venerdì 6 novembre 2015

ONE PIECE 806 - Sanji è...


... stronzo.

Ben tornati giggini nel nostro blog, costruito in tempi remoti da poveri schiavi per sopperire alle mancanze di Zuckermerd. Di cosa parliamo oggi? Del capitolo ovviamente, che potete trovare cliccando qui! Mettetevi scomodi, si comincia!



Fregacazzi del capitolo! Vogliamo tutti sapere chi è il padre del marmocchio di Makino, l'inutile barista a cui verrà destinata una percentuale dello ONE PIECE (Luffy si è indebitato, sta merdaccia).

Ne abbiamo parlato prima anche in pagina, basta vedere il colore dei suoi capelli color merda. Merda... non vi viene in mente nessuno quando dico questa parola? Non Trebol, intendo proprio lo sterco per eccellenza: Shanks il Merda Rosso! I capelli del figlio sono usciti come un misto fra quelli del padre e quelli della madre, infrangendo qualche regola genetica ma oh, se Shirahoshi è uscita dall'ostrica di Otohime allora tutto è possibile. Segno questo che al povero pargolo, come ogni personaggio di ONE PIECE che si rispetti, deve morire almeno uno dei due genitori. Escluderei Makino a prescindere perché non si trova in un flashback, per sua fortuna... vai Teach, insegna al Rosso a volare. A parte gli scherzi, questo scontro fra Shanks e Teach è già stato ampiamente annunciato a Marineford, quando quest'ultimo pronunciò le parole "Non è ancora arrivato quel momento", come se fosse tutto parte di un altro piano. Però va be', lasciamo perdere e andiamo avanti.

Capitolo 795
In questo capitolo veniamo a conoscenza del fenomeno "Eruzione di pioggia" che è alla fine la stessa che vediamo nel capitolo 795, quando il buon Oda ci mostrò Sanji e ciurma su Zou.

Capitolo, il 795, dove forse possiamo capire cosa sia successo a Sanji. Come sappiamo, sull'elefante c'erano gli uomini di Kaido che cercavano un samurai, presumibilmente uno fra Momonosuke e il ninja amico di Kin'emon e Kanjuro. 

Nel caso di Momo, potrebbe essere che al momento i nemici potevano pensare che il draghetto non era lui, ma poi scoprendolo hanno arato Sanji, che si è dovuto per sua indole arrendere di fronte alla donna. Nell'altro caso, non saprei. Magari il samurai era amico dei visoni e Sanji l'ha salvato sacrificandosi (non nel vero senso della parola).

Wanda Nara ci mostra la grande intelligenza dei Mink
Torniamo però alle spiegazioni della nostra cagna del cuore, che ci spiega con molta dignità che chiamano pioggia una cosa che non è pioggia. L'architettura di Zou è costruita in modo da trarre vantaggio dall'eruzione, e il cibo non scarseggia propio grazie ai pesci che l'elefante lancia su in malo modo. Si passa davanti a strumenti di tortura, un visone viene violentemente perculato da Jack che dovrebbe essere morto ma non lo è, e Luffy ovviamente capisce tutto al volo come al solito.


Come se le somiglianze con Skypiea non fossero abbastanza, spunta un'altra analogia. Per esempio, cosa capibile anche dagli scorsi capitoli, c'è una zona dell'isola in cui è vietato entrare (Upper Yard?) 

I mugiwara vengono accolti come dei re e trovano Nami sdraiata su una specie di Totoro cornuto, probabilmente il Log-Pose è diventato un Digivice(capitano) e l'ha fatto evolvere in qualcosa di letale e tenerello. Comunque sia, Nami corre incontro a Luffy e gli comunica che le dispiace per quello che è successo a Sanji. Ma cosa gli è successo?
...LO SCOPRIREMO FRA DUE SETTIMANE :) :) :)

Comunque in pagina abbiamo aperto un contest di disegno per farvi dire che cosa è Sanji, se siete interessati mandateci la vostra opera d'arte (o il vostro scarabocchio, fottesega) tramite messaggio!

Un modo un po' più piacevole per aspettare la pausa del buon Eiichiro, la cui salute è (secondo qualche leggenda) non molto buona. Fateci sapere cosa ne pensate del capitolo, o se avete qualche idea su qualcosa, nei commenti del post in pagina o qui sotto! Alla prossima :v

- Usoppo -

3 commenti:

  1. Ma non era una settimana di pausa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, infatti il capitolo esce tra due xD

      Elimina
    2. Ah ok grazie,comunque ottima analisi come sempre xD

      Elimina